In Cicloturismo, L'Intrepida, Notizie in primo piano

L’edizione 2022 della cicloturistica su bici d’epoca si svolgerà come sempre ad Anghiari, in uno dei Borghi più belli d’Italia. Appuntamento già fissato dal giovedì alla domenica con tante iniziative con tante iniziative, alla scoperta di paesaggi e tradizioni toscane

Verso la 10^ edizione

Si avvicina a grandi passi l’attesissimo appuntamento con la 10^ edizione de L’Intrepida. La cicloturistica su bici d’epoca, organizzata come ogni anno dal Gs Fratres Dynamis Bike si svolgerà ad Anghiari (in uno dei Borghi più belli d’Italia e d’Europa) e vivrà il momento più atteso domenica 16 ottobre, con la pedalata sui meravigliosi paesaggi che caratterizzano questo splendido angolo di Toscana. Tante come da tradizione le iniziative previste in tutto il fine settimana per accompagnare tutti gli appassionati di ciclismo che vorranno vivere appieno la magica atmosfera de L’Intrepida.

Il programma tornerà ad aprirsi, come accaduto fino al 2019, nella giornata di giovedì (13 ottobre) con due importanti eventi previsti all’interno del Teatro di Anghiari: la mattina l’incontro con gli studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado di Anghiari e Monterchi e la sera lo spettacolo incentrato sul ciclismo a cura del giornalista Marino Bartoletti.

Il venerdì appuntamento ancora a Teatro con l’imperdibile serata “Aspettando L’Intrepida” dedicata al ciclismo e alla sua storia che come negli ultimi anni potrà contare sulla presenza di ospiti illustri del mondo delle due ruote e poi sabato 15 ottobre un’autentica festa che coinvolgerà tutto il centro storico di Anghiari con mercatini vintage (dedicati alla bici e non solo), musica, intrattenimento e buon cibo cibo (brustichino con salsicce, castagne e vino) per vivere nel miglior modo la vigilia del grande evento.

Dal 13 al 16 ottobre la 10^ edizione de L'Intrepida
Verso la 10^ edizione – Il Castello di Galbino, uno dei luoghi de L’Intrepida

Già perché domenica 16 ottobre dalle ore 8:45 circa la magia de L’Intrepida tornerà a rinnovarsi per la 10^ volta, con i circa 1000 ciclisti che partiranno sulle note dell’Inno di Mameli da Piazza Baldaccio per andare a pedalare sugli splendidi percorsi (42 km, 85 km, 120 km) caratterizzati da affascinanti strade bianche e gustosi punti di ristoro in cui i ciclisti potranno rifocillarsi apprezzando tante prelibatezze culinarie del territorio (dai crostini ai dolci passando ad esempio per la famosa polenta con i ciccioli o con la cioccolata, senza dimenticare vino e vinsanto) e ammirando paesaggi mozzafiato.

Sarà come sempre uno spettacolo di colori e suoni, con la meraviglia delle bici di una volta (antecedenti rispetto al 1987), di abbigliamenti sempre caratteristici e dell’inconfondibile rumore, così come sottolineato dal nostro presidente Fabrizio Graziotti, delle 1000 bici e 2000 ruote che scandiranno l’affascinante partenza da Piazza Baldaccio della ciclostorica non agonistica.

Senza poi dimenticare ovviamente la possibilità di pedalare sulle strade della Battaglia di Anghiari e nei luoghi che hanno dato i natali a Piero della Francesca e Michelangelo, scoprendo posti bellissimi tra Toscana e Umbria e vivendo soprattutto una giornata di grande divertimento, condividendo la passione per la bici in grande amicizia. Questo è l’aspetto a cui teniamo di più fin dalla 1^ edizione ed è il principale obiettivo di ogni Intrepida: organizzare cioè al meglio ogni dettaglio per regalare a tutti voi Amici appassionati un’esperienza indimenticabile. E anche in questa 10^ edizione cercheremo di fare lo stesso!

Vi aspettiamo alla 10^ edizione

Per conoscere meglio il programma (che comunque è ancora in fase di definizione) CLICCA QUI, per scoprire i nostri meravigliosi e ormai consolidati percorsi CLICCA QUI e per iscriverti e vivere la magia de L’Intrepida basta seguire le istruzione e compilare l’apposito modulo CLICCANDO QUI

Vi aspettiamo ad Anghiari alla 10^ edizione de L’Intrepida, perché come recita il nostro bellissimo motto

PRENDI LA TUA VECCHIA BICICLETTA ALLORA, VÈSTITI SENZA TEMPO E PEDALA DENTRO LA STORIA. STAVOLTA NON BISOGNA ESSERE SOLDATI, MA INTREPIDI CICLISTI.

Foto Luigi Burroni

Post recenti

Leave a Comment

Grande successo per L’Intrepida 2021Anghiari