In Gare cicloturistiche, L'Intrepida, Notizie in primo piano

Sabato 14 maggio il Giro d’Italia transiterà da Anghiari. L’Intrepida ed il Comune di Anghiari assieme ai commercianti e alle associazioni coloreranno di rosa la Ruga di San Martino e le Mura Antiche.. 

 

Anghiari colorato a festa per il passaggio del Giro 

Sabato 14 maggio il Giro d’Italia transiterà per Anghiari scalando la ripida e spettacolare Ruga di San Martino, la salita di Corso Matteotti, la famosa dritta che divide in due il borgo tiberino e che rappresenta l’arteria principale del paese. L’8° tappa della gara ciclistica più amata dagli italiani (partenza da Foligno e traguardo ad Arezzo) attraverserà il cuore di Anghiari e porterà la Città della Battaglia in giro per il mondo. Il passaggio del Giro d’Italia rappresenta un motivo di orgoglio per l’intera cittadinanza e regalerà intense emozioni non solo ai tantissimi appassionati delle due ruote, ma più in generale a tutta la comunità.

 

Il paese si è messo in moto da tempo per farsi trovare pronto a questo attesissimo appuntamento. Il Comune di Anghiari e L’Intrepida (a proposito il 16 ottobre ci sarà la 5° edizione) in collaborazione con i commercianti e con le associazioni anghiaresi hanno infatti previsto un’accoglienza degna dell’importanza del Giro d’Italia. Corso Matteotti verrà colorato con oltre 2000 palloncini rosa e con una stoffa dello stesso colore verranno addobbate anche le mura antiche. Un “rivestimento ad hoc” che renderà ancora più affascinante quello che è già considerato uno degli scorci più belli d’Italia.

 

Ruga di San Martino dall'inizio

 

A completare il quadro degli allestimenti anche la scritta di saluto al Giro che sarà messa in risalto grazie alle riprese effettuate come in ogni tappa dall’elicottero e le due ali di folla che faranno da appassionata cornice al transito dei corridori. Lo hanno confermato il sindaco di Anghiari Riccardo La Ferla e il presidente de L’Intrepida Fabrizio Graziotti. “L’attesa sta crescendo e i preparativi sono stati praticamente ultimati. Nella giornata di sabato coloreremo di rosa la salita di Corso Matteotti e le Mura Antiche con palloncini e stoffa. Sarà una festa dello sport, ma anche un modo per evidenziare e promuovere in tutto il mondo la bellezza di Anghiari. Il Giro è una grande opportunità per tutto il paese oltre che un motivo di assoluto prestigio. Un grazie sincero va a Pasquale Morini. Se la corsa rosa passerà nel cuore di Anghiari lo dobbiamo infatti non solo al nostro impegno, ma soprattutto al rapporto di collaborazione e di sincera amicizia che si è instaurato con lui grazie a L’Intrepida”.

 

 

Articoli consigliati
Anghiari si "colorerà di rosa" per la tappa del Giro d'ItaliaAnghiari si "colorerà di rosa" per la tappa del Giro d'Italia