In L'Intrepida, Notizie in primo piano

L‘Intrepida piange la scomparsa di Felice Gimondi, uno dei più grandi Campioni della storia dello sport. Nella sua straordinaria carriera di ciclista ha vinto tutto. Tra i suoi successi spiccano 3 Giro d’Italia (1967, 1969 e 1976), 1 Tour de France (1965), 1 Vuelta di Spagna (1968), il Campionato del Mondo su strada 1973 (Barcellona, sul circuito del Montjuïc), la Parigi-Roubaix del 1966, la Milano-Sanremo in maglia iridata del 1974 ed il Giro di Lombardia del 1966 e del 1973

Vanta tra l’altro il record di podi al Giro d’Italia (9), è uno dei 7 ciclisti capaci di trionfare in tutti i Grandi Giri e nei 15 anni da professionista ha conquistato 141 vittorie vestendo 11 volte la maglia azzurra. I suoi successi potevano essere molti di più se sulla sua strada non avesse incrociato Eddy Merckx. Il duello sportivo tra Gimondi ed il “cannibale” belga è stato entusiasmante e sempre corretto ed ha caratterizzato uno dei momenti più belli nella storia del ciclismo. 

Felice è entrato nel cuore degli sportivi di tutto il mondo non solo per le sue vittorie, ma anche per il suo modo di correre e per il suo carattere da UOMO VERO. Esempio di sportività e di correttezza, campione straordinario in sella alla bici e nella vita di tutti i giorni. Ha appassionato intere generazioni ed ha avvicinato tanti giovani al mondo della bici. Assieme a Felice Gimondi se ne va un pezzo importante dello sport mondiale, quello sport dal volto pulito al quale si ispirano anche le ciclo-turistiche su bici d’epoca come L’Intrepida.

Ci piace pensare che continuerai a pedalare assieme a tutti gli altri Grandi Campioni del ciclismo che prima di te se ne sono andati: da Binda e Girardengo, passando per Coppi, Bartali e Magni per arrivare fino a Pantani (con cui salisti sul podio di Parigi dopo il trionfo del “pirata” al Tour de France del 1998). Ti immaginiamo ancora in sella alla tua bicicletta con quella tenacia e quella classe che hanno caratterizzato una carriera memorabile. 

Un grande abbraccio da parte di tutti gli intrepidi alla famiglia in questo momento di dolore, con un pensiero speciale per l’amica Norma, che de L’Intrepida è stata “madrina” lo scorso anno. 

CI MANCHERAI FELICE E MANCHERAI A TUTTI COLORO CHE HANNO IL CICLISMO NEL CUORE..!!!

Nella foto Felice Gimondi con gli “intrepidi” Fabrizio Graziotti e Fabrizio Mugelli a L’Eroica 2017.

Articoli consigliati

Lascia un Commento