In Edizione 2017, Gare cicloturistiche, L'Intrepida, Notizie in primo piano

Il sostegno di Banca di Anghiari e Stia, Coingas, Estra e Marconi Arredamenti e l’intervista video al sindaco Polcri

Ecco le dichiarazioni rilasciate in occasione della presentazione de L’Intrepida dal direttore generale della Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo Fabio Pecorari, dall’amministratore unico di Coingas Sergio Staderini, dal presidente di Estra Francesco Macrì e da Pasquale Morini di Marconi Arredamenti e l’intervista video realizzata al termine della conferenza con il sindaco di Anghiari Alessandro Polcri.

Parola agli sponsor

Fabio Pecorari (Direttore Generale Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo). “La 6° edizione si prefigura molto bella e partecipata e questo è anche per noi un motivo di grande soddisfazione perché siamo a fianco de L’Intrepida fin dall’inizio. Abbiamo subito creduto in questo progetto e continuiamo a farlo con ulteriore convinzione perché L’Intrepida unisce al suo interno i valori più nobili dello sport, la bellezza del territorio e le sue eccellenze e uno spirito di passione, amicizia e condivisione che coinvolge tutti i partecipanti. Molte persone vengono ad Anghiari in occasione de L’Intrepida ed anche l’aspetto legato al turismo è importante. Bello vedere come ogni anno centinaia di ciclisti che pedalano con il sorriso su bici d’altri tempi e che hanno come unico obiettivo quello di gustarsi una giornata di festa. La nostra Banca sostiene tutte quelle iniziative che come L’Intrepida portano lustro al territorio”

Sergio Staderini (Amministratore Unico Coingas). “L’intrepida racconta una storia. Quella di strade bianche e silenziose tra campi coltivati. Anni nei quali la bicicletta era il sogno di ogni ragazzo e il mezzo di trasporto di ogni adulto. Per alcuni diventava poi uno strumento per fare sport ed entrare nel mito. L’Intrepida ci ricorda che poche discipline sportive come il ciclismo hanno mantenuto saldo il legame con la loro storia. Le biciclette di oggi non sono nemmeno paragonabili a quelle protagoniste dell’Intrepida ma il ciclismo conserva intatta la sua immagine di sport popolare, fatto di determinazione, coraggio e sudore”.

Francesco Macrì (Presidente Estra). “L’Intrepida mette ordine nella gerarchia degli sport. La televisione offre oggi un’infinita varietà di discipline ma il ciclismo conserva un posto particolare nel cuore di tutti perché tutti abbiamo spinto sui pedali e molti hanno sognato di tagliare traguardi in cima a impervie vette. Il ciclismo è stato e continua ad essere sport popolare per eccellenza e L’Intrepida concede a intere generazioni la materializzazione di un ricordo: quando la tecnologia era un semplice dettaglio e quando contavano solo la fatica e la passione. Valori da non praticare solo in sella ad una bicicletta”.

Pasquale Morini (Marconi Arredamenti). “Sono ormai quattro anni che siamo al fianco de L’Intrepida e ogni volta lo facciamo sempre più volentieri. La manifestazione cresce di anno in anno, sia a livello numerico che sotto il profilo organizzativo e questo è un aspetto molto importante. Domenica alla pedalata prenderanno parte, oltre agli amici che fanno parte del nostro gruppo, anche i rappresentanti della squadra allievi del Pedale Toscano che ha tra l’altro vinto il Campionato Italiano a cronometro. Sarà come sempre molto bello vedere la partenza da Piazza Baldaccio e vivere le emozioni di questa giornata nei tratti più affascinanti del percorso”.

L’intervista video al sindaco Polcri

Parole di gioia e di soddisfazione anche da parte del sindaco di Anghiari Alessandro Polcri. Ecco le sue dichiarazioni al termine della conferenza stampa di presentazione de L’Intrepida 2017.

Articoli consigliati

Lascia un Commento